INDICE

FOLLOW ME – Arte e Follia”

Follonica-presso la Pinacoteca-il 4 giugno 2011


E’ in atto una mostra sui soggetti del Centro Asl che cura il disaddamento psico-sociale. Cinzia Canneri, psicologa e operatrice del Centro, mi invita a partecipare insieme all’amico scrittore Valerio Nardoni. Riccardo Bargellini, del corrispondente Centro Basaglia di Livorno, mi fa avere per il mio commento in poesia quattro cartelle di disegni de “L’Art Different” di Liegi e di altre sedi.

Nell’incontro, tutto si svolge all’insegna della massima adesione, da parte nostra ma anche dei partecipanti, alcuni dei quali intervengono. Ho intitolato il mio fascicolino “Aprite a chi bussa”. Ecco gli ultimi versi dell’ultima poesia.

Il sesso si è fatto insicuro

e la debolezza d’amore

emana dalla mente incerta”

 

 

+ + +

 

 

PREMIO “FILO D’ARGENTO”

Offerto dall’AUSER-Volontariato Toscana

 

Sede della cerimonia, il Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, ovviamente a Firenze. La data, il 7 giugno 2011. Presenta e coordina Fabrizio Borghini. L’evento accade ogni anno a favore, come dicono loro, di dieci personalità che hanno continuato la loro attiva presenza negli anni. Io sono indicata come “poetessa”.

Si comincia con un pranzo alle Giubbe Rosse e c’è tempo per familiarizzare fra tutti noi. Molti amici personali e parenti vengono poi nel Salone a salutarmi. Dal tutto, riporto un caldo senso di accoglienza e di conferma. Pioggia violenta a parte.

 

+ + +

 

 

ARCHIVIO DELLA VOCE DEI POETI”

La sede è La Barbagianna-Comune di Pontassieve

 

La manifestazione si è svolta il 25 giugno 2011, a cura di Alessandra Borsetti Venier e di Massimo Mori. Numerose le presenze di poeti aderenti e di simpatizzanti. Si legge pubblicamente prima e si lascia incidere poi, nella sede opportuna il nostro testo, per la nascita concreta dell’Archivio stesso, voluto dall’Associazione Culturale Multimedia 91. Segue cena, naturali chiacchierate e uno spettacolo serale. Siamo su una delle più belle colline toscane.

 

 

+ + +

 

 

IL SALVINO 2011”

Firenze-Area San Salvi-l’11 settembre

 

E’ la festa annuale che celebra una delle date riguardanti la caduta del Manicomio. Organizzazione a cura di Claudio Ascoli e gli altri della Compagnia “Chille de la balanza”, che hanno costituito l’anno scorso una Associazione a cui si sono iscritti centinaia di cittadini.

Si è avuto un momento dedicato alla poesia e coordinava Caterina Trombetti. Io ho letto dal mio periodico “Voce Viva” testi di Linguaggio Espressivo, raccolti alla vecchia Tinaia di San Salvi nel 1976. Ho letto anche mie poesie su temi e personaggi affini e ho invitato gli ascoltatori a partecipare, a voce o con brevi scritti.

E’ davvero accaduto che varie persone abbiano consegnato fogli con i loro pensieri più o meno in poesia. Testi che io alla fine ho letto con l’attenzione di tutti. Chi mi aveva accompagnato, qui e altrove precedentemente, chi mi ha ogni volta incoraggiata? Lei, l’amica Fiorella.